Tecniche di organizzazione/gestione/direzione aziendale/commerciale – Mini Master Gestione Imprese Agroalimentari Eco-innovative

Descrizione

Corso autorizzato all’interno del Catalogo dell’offerta formativa a domanda individuale (FORM.I.CA.) della Regione Marche (DGR n.992/2017 e DDPF n.459/IFD/2017, ai sensi della L.R. n.16/90 art. 10).

Tipologia Corso: corso di aggiornamento.
Destinatari: occupati, disoccupati, inoccupati.
Codice Siform: 1007232

Obiettivi del corso

Il percorso formativo “Tecniche di organizzazione/gestione/direzione aziendale/commerciale – Mini Master Gestione Imprese Agroalimentari Eco-innovative” ha lo scopo di favorire l’individuazione di scelte tecniche, organizzative, commerciali e produttive sostenibili per lo start up di imprese agroalimentari, il miglioramento complessivo della gestione dell’impresa e l’introduzione di innovazioni. Il settore agroalimentare include le imprese del settore primario (agricoltura, silvicoltura e pesca) e le imprese del manifatturiero che producono generi alimentari e bevande.
Accanto a lezioni d’aula tradizionali, saranno proposti casi di successo e organizzati momenti di condivisione. I corsisti saranno accompagnati e formati, dai docenti e dai tutor, nello sviluppo di un’idea progettuale, attraverso esercitazioni pratiche appositamente strutturate.
Il progetto formativo “Tecniche di organizzazione/gestione/direzione aziendale/commerciale – Mini Master Gestione Imprese Agroalimentari Eco-innovative” ha l’obiettivo di far crescere professionalmente i giovani imprenditori, professionisti e dipendenti, in modo da favorire lo sviluppo aziendale, attraverso una formazione che affianca a lezioni frontali con docenti altamente qualificati, una fase di co-progettazione guidata e condivisa. Concetti chiave alla base del corso sono: innovazione, mercato e sostenibilità, passando dalla creatività alle potenzialità.

Docenti

Giuliano Bartolomei
Dottore Commercialista, Revisore Legale, Esperto con esperienza ventennale nell’ambito della progettazione europea ed in particolare: Bilancio e Politiche dell’UE, Programmi europei, Pianificazione, implementazione, monitoraggio e rendicontazione di progetti europei. Consulente per creazione start-up e finanza agevolata d’impresa. Docente con competenze DAFORM certificate. Docente Master Accademici.
Pubblicazioni: I fondi europei 2014-2020, giunta alla seconda edizione (best sellers), Come finanziare una start-up innovativa, I fondi europei 2014-2020 per i professionisti, Fondi europei nazionali e regionali per la formazione, Fondi europei nazionali e regionali per il lavoro e le assunzioni, I fondi europei nazionali e regionali per l’agricoltura e l’agroalimentare.

Felice D’Amora
Commercialista, con esperienza pluridecennale in finanza operativa e controllo di gestione. 

Alessandra Marcozzi
EU Project Manager, con esperienza decennale nell’ambito della progettazione europea ed in particolare: Tecniche e metodi di gestione dei progetti (PCM-Project Cycle Management e GOPP -(Goal Oriented Project Planning). Consulente e progettista per creazione start-up d’impresa.
Pubblicazioni: I fondi europei 2014-2020, giunta alla seconda edizione (best sellers), Come finanziare una start-up innovativa, I fondi europei 2014-2020 per i professionisti, Fondi europei nazionali e regionali per la formazione, Fondi europei nazionali e regionali per il lavoro e le assunzioni, I fondi europei nazionali e regionali per l’agricoltura e l’agroalimentare.

Tomassino Pasqualini
Ingegnere elettronico, con esperienza pluridecennale come tecnico informatico. Svolge l’attività di docenza presso Confesercenti, Provincia di Ascoli Piceno, Università Politecnica delle Marche, Università di Camerino.

Roberto Senesi
Esperto, con esperienza decennale, in finanza agevolata d’impresa e pianificazione finanziaria, creazione e consolidamento di startup d’impresa.

Destinatari

Il percorso formativo di aggiornamento si rivolge a giovani imprenditori, professionisti e dipendenti.

Min. n. 6 – Max. n. 15

Programma

Contenuti e moduli

MODULO 1 – MODULO INIZIALE DI ORIENTAMENTO
– Presentazione del corso, delle figure coinvolte, delle risorse e degli strumenti utilizzati
– Conoscenza dell’organismo proponente e della sua organizzazione
– Informazioni sulle finalità del corso e sul calendario delle lezioni
– Presentazione dei partecipanti

MODULO 2 – MASTERCLASS INNOVAZIONE
Sezione 1 – Tecnologie emergenti
– Uso delle tecnologie nel settore agro-alimentare
– Trend e necessità tecnologiche nella catena del valore dell’agro-alimentare
– Internet of Things e sua applicabilità
– Tecnologie abilitanti inclusi RFID, WSN, Cloud Computing, Big Data analytics

Sezione 2 – Sistema Agro-alimentare ed opportunità di finanziamento
– Caratteristiche chiave della catena del valore agroalimentare: panoramica del settore primario e alimentare, Ricerca, Sviluppo e Innovazione nel settore agroalimentare, struttura delle imprese agricole, occupazione, PMI agroalimentari, Import e Export, i Top Player
– Esempi di catene del valore agroalimentare
– Politica Agricola Comune: focus sulle misure per sviluppare innovazione, competitività e crescita
– Opportunità di finanziamento: FEASR, PSR, FESR, FSE, HORIZON 2020, LIFE, EYE
– Come accedere ai fondi europei: breve presentazione sull’accesso ai fondi europei; preparazione di una proposta
– Esercitazione

Sezione 3 – Network del settore agroalimentare
– Panoramica degli intermediari di supporto all’innovazione
– Analisi dei singoli intermediari

Sezione 4 – Tendenze nel settore agroalimentare
– Tendenze emergenti nel sistema agroalimentare: Seed Accelarator (bootcamp per startup, programmi di mentorship e formativi, eventi pubblici di lancio delle idee), Coorporate Accelarator (formule specifiche di seed accelerator, sponsorizzate da grandi imprese, che supportano startup in fase iniziale attraverso attività di mentorship, capitali e spazi fisici)
– Tendenze che riguardano il sistema agroalimentare: i driver per l’innovazione agroalimentare, l’agricoltura di precisione e l’uso del robot in agricoltura, i moderni metodi di distribuzione alimentare e fatti interessanti sulle nuove tendenze

– Esercitazione. L’esercitazione, in particolare, verterà sulla individuazione di una call europea, lo sviluppo di un’idea di progetto nel rispetto dei requisiti richiesti dal bando, la individuazione del problema o opportunità che il progetto intende risolvere/cogliere, la ricerca dell’obiettivo specifico di progetto, dei risultati necessari al suo raggiungimento e lo sviluppo delle attività, secondo la logica del Project Cycle Management.

MODULO 3 – MASTERCLASS MARKETING
Sezione 1 – Identificazione dei bisogni dei clienti

– Differenziazione tra bisogno, desiderio e paura al fine di dare una visione chiara del potenziale mercato delle PMI e della strategia per l’innovazione

Sezione 2 – Pianificazione del business
– Business model Canvas, strumento strategico di Business Design che utilizza il linguaggio visuale per creare e sviluppare modelli di business innovativi, ad alto valore
– Business plan, strumento che permette di definire e riepilogare il progetto imprenditoriale, tracciare le linee guide strategiche e gli obiettivi nonché pianificare l’andamento finanziario, economico e patrimoniale
– Analisi di mercato, ossia studio e analisi dei comportamenti espressi e dei processi decisionali dei consumatori e della definizione della struttura di un mercato
– Esercitazione. L’esercitazione, in particolare, verterà sull’utilizzo dello strumento del Business Model Canvans rispetto a una nuova idea di business e sulla successiva elaborazione di un business plan, sia nella parte descrittiva che in quella di pianificazione economico-finanziaria dell’idea di business che si intende valutare.

MODULO 4 – MASTERCLASS CONTROLLO DI GESTIONE
Sezione 1 – Il Bilancio

– I documenti del bilancio
– Stato patrimoniale e Conto economico

Sezione 2 – Controllo dei costi aziendali

– Concetti e criteri per l’analisi dei costi
– Sistemi e tecniche di misurazione
– I metodi di allocazione

Sezione 3 – Il controllo di gestione
– La progettazione di un sistema di controllo di gestione
– Il sistema del margine di contribuzione per la programmazione economica
– La break-even analysis
– Come definire i prezzi di vendita
– Indicatori di performance
– Esercitazione. L’esercitazione, in particolare, verterà su applicazioni pratiche del controllo di gestione riguardo il sistema dei centri di costo e del margine di contribuzione.

MODULO 5 – MASTERCLASS COMUNICAZIONE
Sezione 1 – Relazione con i clienti
– Mappare i bisogni, costruire la fiducia e influenzare le scelte del cliente:

  • la crescita dei contenuti del web e i Social Media, il social networking e la creazione di community di interesse;
  • la produzione di contenuti rilevanti per gli utenti (content marketing), la disponibilità dei contenuti su più di un canale digitale (dal “portale aziendale” alla comunicazione multipiattaforma), la presenza dell’azienda dove sono le persone (strategia pull);
  • forme di comunicazione non convenzionale: Viral Marketing, Guerrilla Marketing, Marketing Esperienziale, Growth Hacking.

Esercitazione. L’esercitazione, in particolare, verterà sull’analisi di casi aziendali di successo o insuccesso e sull’elaborazione, da parte dei corsisti, di possibili soluzioni.

Sede del corso

San Benedetto del Tronto

Via Pasubio n. 77 (Frazione Porto d’Ascoli)

Date e orari lezioni da destinarsi

Il calendario delle lezioni sarà formalizzato tenendo conto anche di specifiche esigenze espresse dai corsisti.

Ore

n. 42 ore (lezioni frontali ed esercitazioni) 

Didattica

Lezioni teoriche

Esercitazioni (individuali, in gruppo ed in plenaria)

Materiale didattico

Durante il corso verrà fornito a ciascun corsita il materiale didattico a supporto delle lezioni: Block note, Penna a sfera, Dispense cartacee e online a disposizione su cartella condivisa di Google Drive (10 per ogni allievo), materiale per uso collettivo e per esercitazioni comprendente: materiale di consumo e cancelleria in generale, USB pen drive, Guida di introduzione ai Fondi Europei con informazioni di base sulla programmazione europei 2014-2020, Libro “I fondi europei nazionali e regionali per l’agricoltura e l’agroalimentare” – Editore: EPC Editore.

Certificazione

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza ai corsisti che avranno frequentato almeno il 75% delle ore di didattica.

Modalità e quota di iscrizione

Costo totale Euro 420,00 + iva

VOUCHER FORMATIVO REGIONE MARCHE

I residenti o occupati nella regione Marche possono fare richiesta di Voucher per la formazione, a copertura totale dei costi di iscrizione al corso.

Il nostro team potrà dare supporto per la richiesta del Voucher.

 

Contatti per informazioni corso e criteri assegnazione voucher formativo

Cell. 351 8920860

e-mail: formazione@smarteam.net

Partnership

Il corso è realizzato in partnership con Fideas.