Sostegno alla creazione di impresa – Euro 15.000.000

Sostegno alla creazione di impresa – Euro 15.000.000

AVVISO PUBBLICO POR Marche FSE 2014-2020
L’avviso pubblico Sostegno alla creazione di impresa, con una dotazione complessiva di 15 milioni di euro, intende sostenere la creazione di nuove realtà produttive o di servizio con sede legale e/o operativa nella regione Marche, in grado di creare anche nuova occupazione.

Le imprese, che saranno finanziate, devono costituirsi successivamente alla data di pubblicazione dell’Avviso pubblico sul BURM e dopo la presentazione della domanda di finanziamento.

Potranno essere finanziabili anche i liberi professionisti e gli studi professionali.

Chi può presentare domanda di finanziamento

I soggetti che possono presentare domanda di finanziamento per la creazione di nuove imprese devono essere:

  • residenti o domiciliati (domicilio da almeno 3 mesi) nella regione Marche
  • disoccupati
  • avere un’età minima di 18 anni

Chi sono i beneficiari del contributo

Potranno essere ammesse a contributo le nuove imprese con i seguenti requisiti:

  • costituite dopo l’invio della domanda di contributo da parte del richiedente
  • appartenenti a tutti i settori economici ad eccezione di quello agricolo
  • di tutte le forme giuridiche (individuali, società cooperative, ecc) compresi gli Studi Professionali, Singoli e/o Associati e/o Liberi professionisti (intesi come singole realtà organizzative, nelle quali un numero di persone fisiche pari o superiori ad uno, gestiscono anche in forma associata, a prescindere dalla forma giuridica adottata, un’attività economica”)
  • aventi sede legale e/o operativa nel territorio regionale ed in particolare nella provincia di residenza (è in ogni caso indispensabile, ai sensi dell’art. 23 della L.R. 2/2005, che l’impresa beneficiaria abbia almeno una sede operativa nel territorio regionale).

Ai fini dell’erogazione del contributo imprese, Studi Professionali, Singoli e/o Associati e/o Liberi professionisti devono:
essere iscritti alla Camera di Commercio, con apertura posizione INPS e INAIL, e devono avere presentato comunicazione di inizio attività presso il Comune della regione Marche in cui risiede l’impresa ed siano state avviate.

Modalità di concessione del contributo

L’avviso pubblico Sostegno alla creazione di impresa prevede che l’agevolazione concedibile possa essere costituita da un contributo, da erogare:

in regime “DE MINIMIS” ai sensi del Reg. UE 1407/14

oppure

“IN ESENZIONE”, ai sensi del Reg. UE 651/2014.

Viene lasciata alle imprese beneficiarie la possibilità di optare per uno dei due regimi possibili.

1. Contributo in regime DE MINIMIS

L’avviso prevede l’erogazione di una somma forfettaria erogata a titolo di contributo per la creazione della nuova attività in due tranche:

  • la prima, pari a 15.000 euro, al momento della costituzione dell’impresa e della dichiarazione di avvio attività da parte dell’impresa neo costituita che dovrà dimostrare, oltre all’avvio dell’attività anche l’impiego del titolare/socio/libero professionista attraverso il pagamento dei contributi obbligatori.
  • la seconda, pari al massimo a 20.000 euro, successivamente alla conclusione del progetto (prevista in 12 mesi dall’ammissione a finanziamento). Il rendiconto (F24 quietanza relativi ai contributi obbligatori INPS del titolare o libero professionale) e la relazione finale di progetto dovranno essere presentati entro e non oltre 60 giorni successivi alla conclusione del progetto.

La seconda tranche, potrà essere richiesta solo nel caso in cui, nei 12 mesi previsti per la realizzazione del progetto, vengano creati posti di lavoro, oltre a quello del titolare o socio o libero professionista il cui impiego lavorativo è già sostenuto con l’erogazione della somma forfettaria di cui al punto precedente.

In questo caso il rendiconto (comprensivo anche del rendiconto della prima tranche) e la relazione finale di progetto dovranno essere presentati entro e non oltre 60 giorni successivi alla conclusione del progetto.

Il rendiconto dovrà dimostrare il versamento dei contributi del titolare e le nuove assunzioni realizzate che devono rimanere in essere n.3 anni per il tempo indeterminato e n.2 anni per il tempo determinato.

SCEGLIENDO QUESTA MODALITÀ NON VANNO RENDICONTATE LE SPESE

 

2. Contributo di Regime di Esenzione

L’avviso prevede l’erogazione del contributo in una delle modalità di seguito indicate:

Anticipo con fideiussione e saldo

  1. una quota pari al 40% del contributo concesso, previa costituzione dell’impresa e dichiarazione di avvio dell’impresa. L’erogazione dell’anticipo avviene dietro presentazione di apposita garanzia fideiussoria di pari importo;
  2. il saldo del contributo concesso, alla conclusione dell’intervento e dopo approvazione del rendiconto completo dei documenti inerenti la conclusione del progetto e della documentazione di rendicontazione finale.

Liquidazioni per stati d’avanzamento

Nel caso l’impresa non dovesse richiedere l’anticipo, è prevista la presentazione di un unico SAL (Stato di Avanzamento Lavori) entro i primi 6 mesi del progetto e con una spesa minima del 40% del totale delle spese a progetto, dietro dichiarazione fornita ai sensi del DPR 445/2000 che attesti le spese effettivamente sostenute e pagate. In questo caso non è richiesta la fideiussione.

Liquidazione a rendiconto finale

È comunque data facoltà di richiedere l’erogazione complessiva del contributo in unica soluzione a seguito di rendicontazione finale delle spese. In questo caso non è richiesta la fideiussione.

SCEGLIENDO QUESTA MODALITÀ VANNO RENDICONTATE LE SPESE

Le spese sono oggetto di apposita e specifica rendicontazione e saranno verificate mediante il controllo di tutti i giustificativi di spesa.

Scadenza

Le domande potranno essere inviate dal 3 giugno 2019 ed entro il 31.12.2021, fatto salvo l’esaurimento delle risorse prima della data di scadenza.

 

Contattaci per saperne di più


Il tuo nome e cognome*

La tua email*

Professione

Oggetto

Il tuo messaggio*

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Visita l'Informativa Privacy.